´╗┐

BLOG

Donatrice di ovuli e caratteristiche fisiche

Pubblicato lunedi, 7 febbraio 2022 di Laura Marchesani

Scegliere la donatrice di ovuli quando è possibile, come succede negli Usa o in Canada non è compito semplice. A volte i futuri genitori non sanno da dove iniziare la ricerca e altre volte, semplicemente, percepiscono che devono stare attenti a una serie di fattori molto importanti e si sentono un po’ persi.

Effettivamente, selezionare la donatrice è un passo che comporta una grande responsabilità perché si tratta della persona che trametterà il suo codice genetico al futuro bimbo (per cui le sue caratteristiche fisiche, le malattie, l’informazione sulla storia della sua famiglia diventano importanti) e perché la sua riserva ovarica determinerà molto in quanto alla possibilità di conseguire la gravidanza e la nascita.

Donatrice con determinate caratteristiche fisiche

Trovare una donatrice giovane, sana e con una buona riserva ovarica già di per sé implica avere costanza e pazienza e se i futuri genitori vogliono che la persona abbia determinate caratteristiche fisiche i tempi di attesa si possono allungare.

In generale, per accorciare i tempi, è una buona idea mantenere la mente aperta e una certa flessibilità in quanto ai parametri di ricerca, ma è vero che ci sono situazioni nelle quali è necessario avere dei parametri specifici. In questi casi, bisogna avere pazienza e continuare a cercare per vedere se in un determinato momento si rende disponibile una persona adeguata.

Cartella medica della donatrice

Nella maggior parte dei casi, i futuri genitori non cercano una donatrice con caratteristiche “speciali”, ma una persona sana, il che, quando si legge un profilo contenente molte informazioni provoca una sensazione quasi da vertigine. Di fatto, più informazioni compaioni sulla donatrice e sulla sua famiglia, meno “perfezione” si vedrà, perché è molto difficile che nella familgia di qualcuno non ci siano persone che hanno avuto cancro, infarti o altre malattie. Le donatrici son persone normali, come le altre, perciò non sono perfette.

La donazione di ovuli in Spagna

In altri Paesi, come in Spagna per esempio, la donazione di ovuli è completamente anonima ed è l’equipe medica che decide come abbinare paziente ricettrice e donatrice di ovociti. In quei casi, i futuri genitori non hanno accesso alle informazioni su questa generosa persona per poterla scegliere, ma si mettono nelle mani del medico di cui si fidano.

In altre parole, la fiducia è un elemento fondamentale nei trattamenti di procreazione assistita, indipendentemente dal fatto che la donazione sia anonima o conosciuta perché è la clinica di procreazione assistita che si occupa dello screening medico completo e il colloquio con questa donna generosa. Infatti, in caso di dubbio sulla donatrice, è sempre buona idea chiede all’infermiera o alla persona di riferimento dentro la clinica di fertilità dato che questi professionisti sono quelli che hanno il quadro più chiaro e possono esprimere opinioni con cognizione di causa.

Donatrice di ovuli e caratteristiche fisiche
contatti
ovodonazione
utero in affitto
Uso de Cookies
Utilizamos cookies propias y de terceros para mejorar la experiencia de navegación, y ofrecer contenidos de interés. Al continuar con la navegación entendemos que se acepta nuestra política de cookies.
Cerrar