´╗┐

BLOG

La gestazione per altri nel 2021

Pubblicato mercoledì, 20 gennaio 2021 di Laura Marchesani

Dopo un anno difficile con il 2020, abbiamo la speranza che il 2021 oltre a regalarci il vaccino, ci porti anche un po’ di normalità.

I mesi da marzo a dicembre sono stati particolarmente stressanti per molte persone, fra le quali si trovano anche i futuri genitori internazionali, le gestanti e tutti i professionisti che li accompagnano nel percorso della gestazione per altri.

Fra aprile e maggio 2020 molte cliniche di procreazione assistita dovettero ridurre al massimo la loro attività causando posticipazioni nei trattamenti in vitro che erano già in programma per il futuro prossimo.

Fortunatamente, in pochi mesi la situazione si è normalizzata, almeno a livello di cliniche di FIVET e, con l’aiuto di protocolli specifici poco a poco sono ripresi i cicli fertilità sono tornati. 

Come viaggeranno i genitori intenzionali nel 2021

Le conseguenze della pandemia si sono viste anche nella gestione della documentazione necessaria affinché i genitori d’intenzione potessero essere presenti alla nascita dei loro figli in Canada e negli Stati Uniti.

Per fortuna, i Governi di questi due paesi hanno risposto alle richieste di avvocati tenaci permettendo a questi genitori per gestazione per altri di viaggiare e di stare con le loro “surrogate” nel momento del parto.

In altre parole, l’anno da poco finito è stato una sfida importante anche per il mondo della fertilità e della GPA.

L’anno nuovo inizia con l’introduzione del vaccino che, si spera, potrà restituire un po’ di serenità a tutto il mondo.

Non si sa ancora che impatto avrà il vaccino, nello specifico, nel lavoro delle cliniche di fecondazione in vitro o FIVET e della gestazione per altri, ma, ovviamente, speriamo che gli effetti positivi arrivino presto.

D’altro canto, anche in un anno difficile come il 2020 abbiamo potuto ricevere tanti bambini.

C’è stato anche un grande impegno e un lavoro importante da parte di avvocati e agenzie che hanno dato risposta alle necessità di genitori intenzionali e gestanti.

Il vaccino cambierà il mondo della procreazione assistita?

L’evoluzione del vaccino porterà con sé un dibattito interessante sugli effetti e benefici in gravidanza.

Nelle prossime settimane, continuerà a crescere l’informazione e si chiariranno sempre più le posizioni del mondo scientifico a questo proposito.

La gestazione surrogata non è solo un percorso medico, un trattamento di fertilità, ma anche una grande sfida che coinvolge famiglie che vivono in diversi posti del mondo.

Per questo la sicurezza, l’attenzione alla salute della gestante e il suo comfort sono necessità di base sulle quali si può costruire tutto il resto: la fiducia, la speranza, il dialogo, in altre parole, relazioni forti e durevoli.

Comunque, siamo tutti in attesa di vedere come evolve la vaccinazione e come, speriamo, arrivi la possibilità di viaggiare per poter fare visita alle nostre gestanti e goderci la loro compagnia prima o durante la gravidanza, cosa di cui abbiamo sentito molto la mancanza negli ultimi dieci mesi.

Che il 2021 porti nuove famiglie felici!

La gestazione per altri nel 2021
contatti
ovodonazione
utero in affitto
Uso de Cookies
Utilizamos cookies propias y de terceros para mejorar la experiencia de navegación, y ofrecer contenidos de interés. Al continuar con la navegación entendemos que se acepta nuestra política de cookies.
Cerrar