´╗┐

BLOG

Genitori intenzionali senza fondi per la gestante

Pubblicato lunedi, 3 febbraio 2020 di Laura Marchesani

Uno dei dubbi che molte agenzie hanno rispetto ai futuri genitori intenzionali è quello rispetto alla solvenza di una famiglia in lista d’attesa per iniziare un percorso di GPA con una gestante.

Dato che in Canada e negli stati Uniti, tutte le spese della gestante, legate alla gravidanza, sono a carico dei genitori intenzionali e che è impossibile sapere a priori, con esattezza, cosa succederà durante la gravidanza, ciò comporta che pensare di portare a termine un percorso di maternità surrogata con un preventivo chiuso, è impossibile.

Infatti, le stime di spese che ricevono i genitori sono sempre approssimative, per queste ragioni.

Cosa succede se i genitori intenzionali esauriscono i fondi

Si tratta di una situazione che potrebbe verificarsi, e che tutti cercano di prevenire. Per questo è necessario calcolare delle stime per eccesso piuttosto che per difetto, anche se possono essere scoraggianti.

Ovviamente non rimborsare la gestante non è un’opzione per i genitori intenzionali e non è accettabile che una portatrice non riceva le somme richieste entro dei tempi brevissimi.

I genitori devono essere preparati, dal punto di vista organizzativo e spese impreviste e se non hanno i fondi a disposizione, devono avere chiaro a chi ricorrere per ricevere l’aiuto economico necessario, come ad esempio chiedere un prestito a un familiare o altro.

Come le agenzie si tutelano dal pagamento mancato

Sempre più agenzie, anche in Canada, chiedono ai genitori delle prove della loro solvenza economica o chiedono di depositare in un conto fiduciario una somma che dovrebbe coprire tutte le spese fino alla fine della gravidanza, assicurandosi così che almeno una buona parte dei fondi necessari sono disponibili per ciò che può capitare durante la gravidanza.

In altri casi, posso chiedere copia dell’estratto conto o altre prove che diano credibilità alla loro capacità di coprire le spese future.

Certificato della fedina penale

Oltre a queste prove di tipo finanziario che garantiscano la capacità dei genitori di rimborsare le spese della gestante, a volte, le agenzie chiedono anche una copia di un certificato ufficiale sui precedenti penali dei genitori.

Tutte queste verifiche sono utili alle agenzia per la ricerca ella portatrice per capire se coloro che desiderano diventare genitori tramite GPA sono coscienti anche dal punto di vista economico di ciò che implica un percorso di questo tipo, ma anche persone non coinvolte in reati.

Del resto, le gestanti sono liete di pensare che collaborano alla felicità di una famiglia e che il bimbo che nascerà grazie a loro avrà un futuro in una casa di persone che lo ameranno e se ne prenderanno cura.

Le garanzie di buona fede in una gestazione per altri etica, devono venire da entrambi le parti coinvolte con l’intenzione di ridurre al massimo la possibilità di sgradevoli sorprese future.

Anche se la fiducia rimane sempre la base indiscutibile di un percorso di GPA, chi assiste genitori intenzionali e gestanti, a volte si sente obbligato a verificare la credibilità di queste persone, per non dover poi, risolvere problemi che erano evitabili evitabili.

Genitori intenzionali senza fondi per la gestante
contatti
ovodonazione
utero in affitto
Uso de Cookies
Utilizamos cookies propias y de terceros para mejorar la experiencia de navegación, y ofrecer contenidos de interés. Al continuar con la navegación entendemos que se acepta nuestra política de cookies.
Cerrar